L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Certamen Ciceronianum Arpinas, dopo la prova stasera la proclamazione dei vincitori

E' in svolgimento da ieri a domenica 25 luglio 2021 ad Arpino, la fase conclusiva della prestigiosa gara internazionale di latino dedicata a Marco Tullio Cicerone. I 14 studenti vincitori della quarantesima edizione del concorso si sono cimentati lo scorso 7 maggio nella prima prova consistente nella traduzione di un brano dell’oratore arpinate tratto dal “ Pro Cluentio “ e , a seguire, lo scorso 22 maggio nell’elaborazione di un saggio sul pensiero ciceroniano.

La tre giorni ha avuto inizio alle ore 17.00 di ieri - venerdì 23 luglio - con la cerimonia di benvenuto ai vincitori presso il Palazzo Boncompagni. E' seguito poi un momento dedicato all’omaggio e alla premiazione delle personalità che hanno contribuito a far grande nel corso della sua storia il “Certamen Ciceronianum Arpinas”.

Al termine della cerimonia gli ospiti visiteranno l’Acropoli di Civitavecchia e hnno assistito allo spettacolo teatrale “Operazione Salvataggio” in omaggio a Pasquale Rotondi .

Nella giornata odierna è prevista nella mattinata la visita della Città di Arpino , la visione delle opere di Umberto Mastroianni e delle immagini fotografiche della mostra “Malkovich, Malkovich, Malkovich” nel Castello di Ladislao. In serata, a partire dalle ore 21.30 inizierà la suggestiva proclamazione dei vincitori del Certamen Ciceronanum nella splendida cornice notturna di Piazza Municipio dove sarà possibile effettuare l’ Annullo Postale “XL Certamen Ciceronianum Arpinas” dalle ore 18.00 alle 23.30. Saranno altresì premiati nel corso della cerimonia anche i vincitori del Concorso Cicero XX-XX e verranno proiettate le immagini più suggestive delle trentanove edizioni.

Nella mattinata di domenica 24, infine, alle ore 10,30 si terrà la cerimonia di consegna al Centro Studi Umanistici “Marco Tullio Cicerone” di un busto del Preside Prof. Ugo Quadrini, donato all’Ente dalle famiglie Quadrini – Ruggeri - Marvulli e dalla Società Dante Alighieri – APS di Arpino.

“E’ stata un’edizione speciale e sofferta, sicuramente limitata ma, a suo modo, straordinaria – ha detto il delegato alla cultura Niccolò Casinelli - . Quarant’anni di classicità al servizio dell’integrazione europea; la formula che dà il titolo all’atto finale di questo singolare Certamen ne racchiude il senso e prova a spiegare come il bagaglio culturale che abbiamo ereditato dal mondo classico e che è onorevolmente rappresentato in Arpino dal più illustre dei nostri concittadini possa rappresentare una sicura chiave di accelerazione e miglioramento del processo di integrazione tra cittadini europei”.

Molto soddisfatto il sindaco della Città di Arpino Renato Rea che ha commentato : “ Questa quarantesima edizione del Certamen Ciceronianum , unica nel suo genere, ha navigato oltre i confini nazionali per portare il pensiero di Marco Tullio Cicerone in ogni angolo d’Europa. Ancora una volta la nostra Città ha dimostrato di poter svolgere un ruolo di primissimo piano nella diffusione della cultura classica a livello Europeo. “

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604