L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Guida al matrimonio 2021. Federconsumatori elenca costi, tendenze, novità

Nel 2020, il 90% dei matrimoni previsti sono stati rimandati a causa della pandemia da Covid-19. Con la ripartenza del settore cerimonie il 15 giugno, tanti sposi possono finalmente convolare a nozze, ma quale sarà il prezzo complessivo dell’evento?  Secondo quanto emerso dallo studio effettuato dall’O.N.F.,Osservatorio Nazionale Federconsumatori, nel 2021 il costo totale di un matrimonio con 100 invitati può oscillare tra un minimo di 30.625 euro (-18% rispetto al 2019) ed un massimo di 70.266,50 euro (+10% rispetto al 2019).

 

Una spesa notevole, la cui variazione rispetto agli anni precedenti mostra un chiaro andamento: se il matrimonio “di lusso” non conosce crisi, scende sempre di più il costo minimo per festeggiare le nozze. In molti ricorrono anche a soluzioni low cost, riducendo il numero di invitati, optando per aperitivi e buffet al posto del classico pranzo/cena, oppure scegliendo soluzioni fai da te per bomboniere ed inviti. In controtendenza rispetto ad altri anni la scelta di rinunciare al servizio fotografico e video: sono sempre di più le coppie che preferiscono affidarsi a professionisti, muniti di attrezzatura ad hoc e droni, per immortalare il giorno del fatidico “sì”. 

 

Federconsumatori traccia anche un 'profilo' del matrimonio, con le ultime tendenze e novità:

 

Location green e all’aria aperta: Complici i tanti mesi passati chiusi in casa, la paura di trasmettere il virus e l’obbligo previsto dal Decreto di mantenere la distanza di sicurezza, le coppie che quest’anno pronunceranno il fatidico sì opteranno per location immerse nella natura, con ampi spazi esterni e terrazze. Agriturismi, ville e masserie saranno dunque i luoghi preferiti per celebrare il grande giorno.

 

Polizza Wedding: Le restrizioni a cui siamo stati costretti causa Covid-19, si stanno piano piano allentando grazie ai progressi della campagna vaccinale. Tuttavia, anche in virtù degli alti costi previsti per l’organizzazione di una cerimonia, i futuri sposi di quest’anno, per tutelarsi da possibili richiusure e nuove limitazioni sociali, decidono di stipulare polizze matrimonio che possano assicurarli in caso di annullamento o riorganizzazione dell’evento. 

 

Wedding Bag: Tendenza ormai consolidata, anche quest’anno la wedding bag si riconferma come uno dei regali più gettonati da offrire agli invitati. Gli sposi del 2021 sfrutteranno la piccola borsa di stoffa (o carta) per unire l’utile al dilettevole. Per evitare ogni possibile contagio da Coronavirus, verranno proposti gadget come: mascherine chirurgiche o in tessuto personalizzate, gel idroalcolico e salviettine igienizzanti, un manuale con tutte le istruzioni da seguire per rispettare le regole previste e un test antigenico.

Il costo complessivo di una singola wedding bag “anti-contagio” potrebbe aggirarsi intorno ai 16,60 euro ed essere quindi un regalo alternativo utile, divertente e non troppo dispendioso.

 

Green Pass: Tra le norme annunciate dal nuovo Decreto, si prevede che tutti coloro che prenderanno parte ad un matrimonio dovranno essere in possesso del Green Pass. La certificazione serve ad attestare che l’invitato è stato vaccinato, guarito dal covid o che ha effettuato un tampone 48 ore prima dell’evento con esito negativo. Rientrano dunque nelle spese previste per la cerimonia anche quelle relative al previo tempone di familiari ed amici che assisteranno all’evento: saranno gli sposi a decidere se incaricarsi della spesa o delegare gli invitati. Se gli sposi dovessero decidere di sostenere il costo dei temponi essi stessi, l’onore finanziario (per un numero di invitati pari a 100) sarebbe di circa 2.000 € in più rispetto al costo complessivo dell’evento.

 

Matrimonio eco-friendly: Negli ultimi anni i matrimoni eco-sostenibili sono diventati un vero e proprio must. Optare per abiti realizzati con tessuti naturali o materiali riciclabili, preferire menù con prodotti di stagione ed inviare le partecipazioni per e-mail sono solo alcune delle alternative green di cui gli sposi possono usufruire. Tra i fattori che spingono le coppie a scegliere cerimonie ad impatto zero, l’aspetto economico è sicuramente da non sottovalutare: un matrimonio eco-friendly consente infatti di risparmiare circa il 70% del budget totale.

 

Intimate wedding: Nel 2021sebbene non sia previsto un tetto massimo di invitati, gli sposi tenderanno a prediligere cerimonie ristrette con un numero ridotto di parenti ed amici. Oltre a presentare numerosi vantaggi economici e a limitare possibili contagi, un intimate wedding consente di curare nel minimo dettaglio tutti gli aspetti del matrimonio e di passare più tempo con i singoli invitati. Anche in questo caso gli sprechi saranno ridotti al minimo.

 

Matrimoni a tema: Sarà forse per il grande desiderio di tornare a viaggiare e ad assistere ad un concerto che i matrimoni a tema di quest’anno verteranno su soggetti come il viaggio, il mare e la musica. Dalle bomboniere all’allestimento della location, ogni aspetto della cerimonia rimanderà alla tematica scelta dagli sposi, catapultando gli invitati nell’ambientazione che si desidera ricostruire. Nel caso di un matrimonio a tema, l’aiuto di un wedding planner potrebbe essere vantaggioso: qualcuno a cui delegare l’organizzazione della cerimonia nei minimi particolari potrebbe svincolare gli sposi da numerosi affanni. Ovviamente, affidarsi ad un organizzatore di matrimoni ha i suoi costi: il prezzo minimo per questa figura professionale si aggira infatti intorno ai 2.500 euro per ogni mese di lavoro. Tuttavia, conoscendo tutti i trucchi del mestiere, il wedding planner potrebbe essere anche una fonte preziosa per consigli su come risparmiare nel giorno più bello.

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604