L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Al via l'anno scolastico, il messaggio del sindaco e dell'assessore di Boville Ernica

L’impegno a garantire le condizioni per la didattica in presenza, il miglioramento degli ambienti e della sicurezza negli edifici, il ruolo del Consiglio comunale dei bambini e dei ragazzi di Boville Ernica e il dialogo fra le istituzioni per una migliore crescita degli alunni. Sono questi alcuni dei messaggi che il sindaco Enzo Perciballi e l’assessore all’Istruzione Anna Maria Fratarcangeli hanno inviato questa mattina all’Istituto comprensivo Boville Ernica in occasione della prima campanella che ha segnato l’inizio dell’anno scolastico 2021-2022.

DIDATTICA IN PRESENZA

«Carissimi, il suono della prima campanella rappresenta per tutti voi l’inizio di un nuovo anno scolastico che ci auguriamo sia diverso da quello passato, segnato dalla pandemia e dalla necessità di svolgere le lezioni con la didattica a distanza. Come Amministrazione comunale ci impegniamo sin da ora, per tutto ciò che rientra nelle nostre possibilità, a fare in modo che possiate seguire le lezioni nelle aule, con le vostre classi e i vostri insegnanti, perché il contatto umano fa vivere emozioni e lascia ricordi che nessun computer, tablet o telefonino può dare. I bambini, i giovani, la loro istruzione e il loro inserimento nella comunità, rappresentano sin dal principio uno dei nostri prioritari obiettivi, sempre di concerto con l’autorità scolastica e nel rispetto delle reciproche competenze».

STRUTTURE RINNOVATE

«Durante le vacanze estive appena terminate ci siamo impegnati tutti, amministratori e tecnici comunali ciascuno per la propria parte, a far sì che al vostro rientro trovaste spazi più accoglienti, più salubri e più sicuri sotto tutti i punti di vista. Evitando così di dovervi arrecare disturbo durante l’anno scolastico. Oltre alla ordinaria manutenzione, alla pulizia e alla sanificazione degli ambienti che, come ogni anno, abbiamo provveduto ad effettuare, stavolta abbiamo voluto fare uno sforzo in più intervenendo in modo significativo su tre plessi scolastici del nostro territorio comunale: la Primaria capoluogo Di Cosimo, la Materna di Valle Ariana e la scuola di San Lucio.

Altre due strutture, la materna di Santa Liberata e la palestra della Scuola media Armellini, vedranno a breve lavori altrettanto significativi. Abbiamo migliorato gli impianti elettrici e i sistemi antincendio, sostituito gli infissi esterni e interni, migliorato il riscaldamento e l’isolamento termico, siamo intervenuti sulla tinteggiatura, ove necessario sull’abbattimento delle barriere architettoniche e su tutto quanto occorresse: aspetti che, ci auguriamo, rappresentino un piccolo aiuto per farvi vivere meglio quella meravigliosa esperienza che si chiama Scuola».

 TORNA IL SERVIZIO MENSA

«Annunciamo con grande gioia anche il ripristino del servizio di refezione, di concerto con l’autorità scolastica che si occuperà di regolarne i modi e le forme. Un altro piccolo aiuto alla vostra didattica sarà rappresentato da quattro nuovi computer e tablet, che arriveranno nei prossimi giorni e saranno destinati agli alunni diversamente abili».

 IL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI

 «Infine, ma non in ordine di importanza, ci impegniamo a portare avanti insieme a voi, agli insegnanti preposti e al dirigente scolastico, quel meraviglioso progetto che tanto abbiamo voluto e che si chiama Consiglio comunale dei Bambini e dei Ragazzi, insediato ufficialmente l’ultimo giorno dello scorso anno scolastico. Questa per voi, rappresenterà una porta di collegamento fra la scuola, la pubblica Amministrazione e, di riflesso, il mondo degli adulti con cui, grazie a questo strumento, potrete rapportarvi con maggiore forza e determinazione, facendo sentire la vostra voce».

 GLI AUGURI

«A tutti voi alunni l’intera Amministrazione comunale augura sinceramente un anno scolastico che sia proficuo negli studi, all’insegna della socializzazione e della crescita umana, culturale, individuale e collettiva. Al corpo docente, al personale Ata, alle famiglie e al dirigente scolastico auguriamo di svolgere nel migliore dei modi quella grande missione che è loro affidata: formare nuove generazioni capaci di costruire un mondo migliore, all’insegna dell’educazione, della cultura e soprattutto del rispetto verso gli altri. Buon anno scolastico a tutti».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604