L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Durante la conferenza Durante la conferenza

Cus Cassino, presentata la nona edizione del "Mennea Day"

La staffetta al rettorato tra Giovanni Betta e Marco Dell’Isola ci sarà il 1° novembre. I due ingegneri, però, si passeranno il testimone già martedì prossimo in occasione del “Mennea Day”. Ai nastri di partenza della nona edizione della manifestazione organizzata come sempre dal Cus Cassino ci saranno infatti sia il rettore in carica, Giovanni Betta; sia Marco Dell’Isola: eletto lo scorso mese di giugno e pronti ad insediarsi tra poche settimane. Ma i due “magnifici” non saranno le sole autorità ai nastri di partenza. Un’altra staffetta è prevista tra il sindaco di Cassino, Enzo Salera, e il consigliere regionale, Mauro Buschini. E poi, ancora, il presidente del Cosilam Marco Delle Cese e Vincenzo Formisano, presidente della Banca Popolare del Cassinate, main sponsor dell’evento che si terrà martedì prossimo allo stadio “Salveti” di Cassino a partire dalle ore 15 proprio sulla pista intitolata alla Freccia del Sud. Ospite d’onore, per il secondo anno consecutivo, sarà Manuela Olivieri, la moglie di Pietro Mennea, che percorrerà i 200 metri con il suo cane. Dopo le autorità saranno poi i ragazzi a scendere in pista: ha già dato la sua adesione l’Istituto “Medaglia d’Oro” con il dirigente Marcello Bianchi e saranno presenti anche i tirocinanti di Scienze Motorie. La gara, non agonistica, è aperta a tutti: basta registrarsi e il giorno stesso alle ore 15 e alle 15.30 tutti ai nastri di partenza con un appuntamento che ormai è tradizione: 200 atleti per 200 metri.

Durante la conferenza
Durante la conferenza

Il presidente del Cus Carmine Calce ha presentato l’evento in conferenza stampa e ha annunciato due importanti novità: «In sinergia con l’amministrazione comunale stiamo lavorando a due importanti opere. Un busto raffigurante Mennea da posizionare all’interno del Salveti e un murales da realizzare in città. Due opere da completare entro il mese di maggio, quando la città di Cassino ospiterà i Campionati Nazionali Universitari. Per quell’occasione si sta lavorando anche ad un completo restyling della pista di atletica dopo la realizzazione dell’impianto nel 2013 sempre in occasione dei Cnu». Seduti uno di fianco all’altro, i due rettori dell’Unicas Giovanni Betta e Marco Dell’Isola hanno scherzato sul passaggio di testimone che avverrà in occasione del Mennea day ancor prima di quello “reale” che ci sarà alla fine di ottobre. Il rettore in carica Giovanni Betta ha evidenziato: «L’idea di una staffetta in cui si alternano tutti è un collegamento che è davvero molto bello. Quest’anno sarà divertente vedere se registro un tempo più veloce io o il mio successore Marco Dell’Isola: a lui non auguro di raggiungere i miei stessi risultati, noi pretendiamo solo risultati migliori. Preferisco però che in pista vada più lento di me ma nei prossimi sei anni porti l’ateneo più in alto di dove è adesso». Marco Dell’Isola da parte sua ha spiegato: «Se avessi saputo che questo evento era un metafora del passaggio di consegne tra me e Giovanni mi sarei allenato tutta l’estate, invece non l’ho fatto. Ma Betta oltre ad essere allenato nello sport è anche allenato a fare il rettore. Scherzi a parte - ha poi chiosato Dell’Isola - lo sport è davvero una metafora della vita, è un’attività formativa importantissima che ci unisce e fa crescere i nostri ragazzi. Pietro Mennea è un patrimonio non solo dell’atletica ma di tutto lo sport italiano». Il sindaco Salera e l’assessore allo Sport Maria Concetta Tamburrini hanno evidenziato l’impegno del Comune. Il primo cittadino ha ricordato che proprio nel 2013, quando lui era assessore alle finanze, si attivò per stanziare in bilancio i fondi necessari per il rifacimento della pista. Ha poi messo l’accento sui recenti finanziamenti ottenuti dal Comune di Cassino proprio per quello che riguarda gli impianti sportivi. Vicinanza ha espresso anche il presidente del Cosilam Marco Delle Cese spiegando che il Consorzio è sempre pronto a dare il suo sostegno alle attività sportive e non solo promosse dall’Unicas. Così come il consigliere regionale Mauro Buschini ha poi evidenziato come dopo le vittorie dell’Italia alle olimpiadi di Tokyo si è riacceso l’entusiasmo in tutto il Paese ed anche in Ciociaria. Mauro Buschini, infine, promettendo di percorrere anche lui i 200 metri, ha quindi aggiunto: «Grazie al Comune di Cassino, al Cosilam, all’Università degli Studi di Cassino ed al Cus, oltre che per questa iniziativa anche per il lavoro instancabile che fanno sullo sport». Ora l’appuntamento è per martedì 21 settembre allo stadio Salveti di Cassino sulla pista intitolata a Pietro Mennea. Per il nono anno di seguito, Cassino omaggia la Freccia del Sud.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604