L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il Sindaco Lucio Fiordalisio Il Sindaco Lucio Fiordalisio

Patrica, contributi alle associazioni. Il sindaco Fiordalisio: sono amareggiato per accuse infondate

Il sindaco di Patrica Lucio Fiordalisio replica all'ex Consigliere Savone: "Siamo obbligati e replicare alle fuorvianti e demagogiche polemiche dell'ex Consigliere Savone, come Amministrazione e come Ente, a tutela della nostra azione politica e dell'operato amministrativo degli Uffici.  Le accuse nascono da dichiarazioni gravi, come "regalare somme ad Associazioni amiche" e poi attacchi politici che contestano la cifra ingente impegnata per gli eventi estivi.  Sono amareggiato dall'atteggiamento di una persona che fino a 10 fa giorni condivideva con noi un percorso politico comune e che all'improvviso si lascia andare a critiche così faziose, alle quali non potevamo rimanere indifferenti".

"La replica è ovviamente più che semplice: oggi Savone ci contesta il fatto di non aver concesso contributi alla Pro Loco per la Sagra ma mi chiedo come mai lui, nei 5 anni di maggioranza non si è mai interessato a proporre o presentare emendamenti in favore della suddetta manifestazione. In verità sono io, come Sindaco, che ho preparato il Regolamento per le sponsorizzazioni al fine di coadiuvare e sostenere l'operato della Pro Loco, Banda e altre associazioni esistenti.  Abbiamo sempre sostenuto tutti coloro presentassero un programma di attività congruo alla valorizzazione del territorio".

"Savone - aggiunge il primo cittadino - sostiene che 17.800 euro siano fondi enormi per il Progetto Arteria anche questa è una bugia. In verità il Progetto Arteria è costato molto meno e quelle somme tra l'altro hanno coperto anche le spese SIAE, il Service e la Sicurezza Covid. Ma Savone pur avendo ricoperto per 5 anni il ruolo di Consigliere, non si è mai addentrato nelle procedure  della macchina amministrativa e quindi non ne conosce il funzionamento. Oggi attacca l'unica Associazione sportiva Ciociaria Bike, che in questi anni ha pulito chilometri di sentieri gratuitamente e che gli ha permesso, grazie ai tanti eventi organizzati, di farsi qualche foto nelle premiazioni.  Quest'anno si è speso quasi la metà degli anni in cui lui era in maggioranza".

"Se ne è accorto- si chiede polemicamente Fiordalisio -?  Ed inoltre, oggi contesta le modalità di affidamento degli eventi estivi e propone fantasiosi avvisi pubblici per agevolare tutte le associazioni.  E perché non lo ha proposto quando era in maggioranza?  Prima andava bene, adesso No.  È a conoscenza che le Associazioni di Patrica hanno partecipato all'Estate Patricana oppure mente sapendo di mentire. Ci sono ragazzi di Patrica che hanno lavorato per 60 giorni, ininterrottamente per offrire alla cittadinanza un programma aperto, inclusivo, dinamico. Così è stato e le risorse spese sono state pochissime. Lui ed altri che lo fiancheggiano, così bravi a scrivere sui Social, non si sono mai visti, in nessuna iniziativa. Dopo questa replica, dovuta per rispetto della mia Amministrazione e di chi lavora con onestà e sacrificio, eviterò di controbattere ad altre falsità che vengono scritte. Andrea Savone ha indovinato soltanto una cosa da quando fa politica: a non ricandidarsi con la mia lista, perché a suo dire, non aveva più i voti.  Aveva ragione e dovrebbe chiedersi il perché".

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604