L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Assalto alla Cgil, il Prc-Se di Ceccano attacca a testa bassa il Pd e il sindaco Caligiore

"È il caso di sottolineare le responsabilità vergognose da addebitare all'atteggiamento della pseudo sinistra a guida PD, che ha abbracciato da tempo la linea di sdoganamento di questa feccia arrivando a votare nel  parlamento europeo la risoluzione che equipara nazifascismo e comunismo, avallando quel revisionismo storico che ha spianato la strada a forze politiche di estrema destra. Non si può essere antifascisti ad intermittenza, né si può tollerare, dopo quanto accaduto, una politica che si limita ad abbaiare contro il neofascismo senza  proporre soluzioni chiare e risolutive. Ricordiamo come a Sora il PD abbia accettato nella propria coalizione candidati che vengono proprio da Forza Nuova. Con quale coerenza si accettano simili candidature e poi si scende in piazza come se nulla fosse": con una nota durissima il Prc di Ceccano si schiera a testa bassa contro il Pd a margine dell'asslato squadrista alla sede centrale della Cgil di Roma. A firmare il documento Laura Liburdi e Luigi Mingarelli (il testo integrale sul giornale digitale acquistabile presso la nostra edicola digitale: edicola.linchiestaquotidiano.it ).

"Chiaramente non ci aspettavamo nessuna presa di posizione dal Sindaco di Ceccano, del resto da uno che, candidamente, ha detto di non sentirsi offeso nell’essere appellato come fascista, non ci si può certo aspettare solidarietà e condanna dell’attacco di chiara matrice squadrista e fascista", hanno chiosato ancora Mingarelli e Liburdi sferzando anche Caligiore che è di Fratelli d'Italia.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604