L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Fca Piedimonte La linea di montaggio dell'Alfa Romeo Stelvio

Stellantis, il Movimento 5 Stelle chiede al Governo un piano contro la crisi dei microchip

'E' prioritario intervenire contro la 'crisi dei semiconduttori', quei materiali che si utilizzano per realizzare le componenti di base dei chip e che sono sempre piu' importanti nel settore automobilistico'. Cosi' in una nota i deputati M5S Luca Sut e Giuseppe Chiazzese, della commissione Attivita' produttive alla Camera. 'Con un'interrogazione depositata a Montecitorio - proseguono - chiediamo al ministero dello Sviluppo economico di salvaguardare l'operativita' della filiera automotive. La mancanza di microchip danneggia, in particolare, il percorso verso l'elettrificazione del comparto automobilistico colpendo le materie prime fondamentali per il funzionamento delle e-car che sempre piu' richiedono un gran numero di metalli difficili da reperire e considerati per questo 'rari''.

I deputati concludo osservando che 'nel piano che servira' per alleggerire la dipendenza di componenti dai Paesi asiatici un ruolo importante sara' ricoperto dalla gigafactory di Stellantis a Termoli e bisognera' garantire tutto il supporto necessario a questa operazione'.

Il sito di Piedimonte San Germano ieri ed oggi è rimasto fermo proprio per mancanza di semiconduttori.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604