L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sindaco di Piedimonte San Germano, Gioacchino Ferdinandi Il sindaco di Piedimonte San Germano, Gioacchino Ferdinandi

Piedimonte San Germano, questa mattina l'inaugurazione della panchina letteraria al Parco Cimabue

È prevista per questa mattina alle ore 10:00 l’inaugurazione delle panchine letterarie, presso Parco Cimabue a Piedimonte San Germano. Il progetto, intitolato “Tra Arte e Cultura – Spazio integrale alla letteratura”, finanziato dalla Regione Lazio, nasce  grazie all’associazione ABI Valle dei Santi. Interverranno alla manifestazione il Sindaco della città di Piedimonte San Germano, Gioacchino Ferdinandi, il Presidente del Consiglio Comunale, Donatella Massaro, il Presidente della Proloco di Piedimonte San Germano, Alfonso Testa e il Presidente dell’Associazione  Linea Guastav, Damiano Parravano.

“Parco Cimabue si arricchisce di due panchine letterarie dedicate alla memoria storica di Piedimonte. Esse rappresentano artisticamente due eventi molto importanti, la concessione della Charta Libertatis, che ricordiamo è il privilegio concesso dall’abate Pietro di Montecassino agli abitanti di Piedimonte San Germano, e l’evento bellico della seconda guerra mondiale. Un gesto simbolico, quello del libro aperto, per rendere omaggio alla nostra storia, per farla conoscere e trasmetterla alle nuove generazioni.  In questi anni, in collaborazione con il Comune, abbiamo investito e puntato sulla cultura perché riteniamo sia un importante elemento di crescita socio culturale di una comunità, dando vita a progetti che possano valorizzare la nostra città.” Così il Presidente della Proloco, Alfonso Testa, commenta in una nota lo scopo dell’iniziativa.

La presentazione del progetto decorativo sarà a cura di Alessandra Corvino, mentre sarà a cura dell’Associazione di rievocazione storica, I Corvi di Giano, la decantazione di alcuni canti della Divina Commedia. Intanto, orgoglioso  dell’iniziativa, il sindaco Ferdinandi, che vede nel passato un  mezzo per arricchire il futuro delle nuove generazioni, dichiarando -  “Quello delle panchine letterarie è un’idea per condividere con i cittadini ma soprattutto con le nuove generazioni, l’origine e l’importanza di questa comunità e perché il passato possa arricchire il loro futuro. La scelta di parco Cimabue nasce dalla dinamicità di questo spazio, un luogo in cui quotidianamente si incontrano vecchie e nuove generazioni. Per questo il progetto è importante dal punto di vista culturale ma anche sotto il profilo di riqualificazione degli spazi verdi della nostra città. Abbiamo, in questi anni,  lavorato con grande passione per rendere Piedimonte una città sempre più accogliente, facendo anche della cultura un mezzo per valorizzarla.”

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604