L'Inchiesta Quotidiano OnLine
L'esultanza L'esultanza

Basket, Serie B: la Bpc Virtus Cassino si gode la prima vittoria stagionale

La decide un tiro da tre punti all’ultimo secondo del numero 19 rossoblù Federico Lestini, la gara valevole per la terza giornata del campionato nazionale di serie B girone D 2021-22 tra BPC Virtus Cassino e Geko PSA Sant’Antimo, con la formazione di punta della città martire che conquista finalmente la prima vittoria in regular season della stagione. Una gara condotta quasi per intero, quella della BPC, che chiude il match con ben 26 minuti su 40 di tempo trascorso in vantaggio, un dato sicuramente favorito dalla straordinaria performance difensiva degli uomini di coach Vettese, colpevoli, come al solito, di non aver chiuso anzitempo la partita dopo aver toccato per più di una volta anche 8 lunghezze di vantaggio.

La cronaca - Passando alla cronaca, due le novità in casa BPC, in partenza, sullo starting five: negli esterni, esordio dal 1’ per Provenzani e Moffa, preferiti in partenza rispetto al duo Teghini-Razic, confermati, invece, il trio composto da Campori, Ani e Ly-Lee; per gli ospiti, coach Origlio manda in campo Maggio, Sperduto, Battaglia, Coviello e Hajrovic. L’inizio di match vede come assoluto protagonista Ly-Lee, che firma subito 4 punti per i cassinati; la risposta della Geko PSA, però, non tarda ad arrivare, con le triple di Sperduto e i canestri sotto le plance di Hajrovic, che fanno trovare il primo vantaggio agli ospiti. Nel pitturato, Ly-Lee continua, nonostante tutto, a creare il vuoto, concludendo il primo quarto con ben 11 punti e 7 rimbalzi. Maggio, per la Geko, non ci sta, e complice una buona organizzazione difensiva ospite, capace di alternare perfettamente difese a uomo e a zona, conduce a metà del secondo quarto i campani al vantaggio sul 20-26. Time-out per Vettese, che striglia a dovere i suoi per fornire indicazioni volte ad una buona ripresa dopo il minuto di sospensione. Per la BPC, è Provenzani a suonare la carica a poco più di tre minuti dalla fine, ma è Cantone a punire ancora la difesa cassinate per il +5 ospite prima della tripla realizzata dall’angolo di Ani, che suggella il punteggio all’intervallo lungo sul 33-35. Al rientro dagli spogliatoi, sono di Campori, i punti della parità, e con due ottime difese e due canestri rispettivamente di Teghini e Ly-Lee, Cassino rimette il naso avanti sul +5. Maggio e Cena per la Geko PSA, non ci stanno, e firmano la nuova parità al PalaVirtus. Cassino, però, guidata da Teghini e Campori, prova a scappare, Cantone e Battaglia non permettono che ciò accada, ed è finale punto a punto. A 3’ dal termine del match, sul 60-59 per la BPC, non si segna fino a 5 secondi dal termine, fino a quando Maggio infila nel pitturato il +1 che sembra essere definitivo, con i rossoblù ancora perdenti per la terza volta consecutiva. Vettese chiama ben 2 time-out per disegnare la rimessa, ma è una magia di Lestini a decidere il match: una tripla dall’angolo con ben 2 persone addosso manda in visibilio il pubblico del PalaVirtus e la panchina rossoblù, che corre tutta sul rettangolo di gioco per abbracciare il compagno. Una giocata fantastica che permette al club di punta della città martire di conquistare i primi due punti della stagione.

La gioia di De Monaco - Al termine della gara, il commento soddisfatto del DT, Furio De Monaco: «Sarebbe stata davvero una beffa, perdere per l’ennesima volta una gara in volata sul punto a punto. I ragazzi in settimana hanno lavorato bene e sono contento per loro che siano arrivati questi primi due punti. Da martedì ci concentreremo in sala video e in palestra, per migliorare le cose che non sono andate e le imperfezioni tattiche di cui siamo stati protagonisti in negativo. Da menzionare sicuramente c’è la prestazione sublime di Ly-Lee, ma l’impegno e l’abnegazione di questo gruppo fantastico sono state componenti fondamentali per vincere la partita di questa sera (sabato, ndr). Con questa grande iniezione di fiducia, adesso, testa a Bisceglie, un’altra sfida davvero difficile, ma sempre con l’attenzione proiettata su noi stessi, perché abbiamo dimostrato che sarà per tutti un compito arduo batterci».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604