L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Eugenia Tersigni e Manuela Cerqua Eugenia Tersigni e Manuela Cerqua

Sora, Cerqua si congratula con Di Stefano, fara' opposizione costruttiva e rinuncia ai gettoni di presenza

"Giovedì scorso Luca Di Stefano, dopo essere stato proclamato Sindaco di Sora, ha ricevuto la fascia tricolore. Ho aspettato qualche giorno, perché avevo bisogno di riprendere fiato dopo una campagna elettorale intensa ed impegnativa. Oggi però voglio rivolgere innanzitutto a lui, i miei auguri per il suo mandato, certa che saprà amministrare nel modo migliore la nostra città. Auguro buon lavoro anche a tutti i consiglieri di maggioranza e alla prossima giunta": così in una nota la consigliera comunale di opposizione, Manuela Cerqua.

"Voglio farlo pubblicamente, nutrendo il massimo rispetto per l’istituzione che il primo cittadino rappresenta. Convinta che sia il rispetto, e non il timore, l’ingrediente di cui abbiamo maggiormente bisogno. Il rispetto dei ruoli, del responso elettorale, delle parti e delle posizioni altrui, ma soprattutto il rispetto nei confronti dei cittadini. Non voglio nascondere l’emozione e l’entusiasmo che provo per questa mia prima volta. Per la prima volta candidata, con un risultato di consensi così importante da rendermi sì fiera del lavoro svolto, ma soprattutto orgogliosa di essere arrivata al cuore di tutti quei cittadini che hanno creduto in me. Essere la seconda degli eletti è una grande responsabilità".

"La gioia più grande però è quella di sedere in un’assise in rappresentanza di un gruppo, quello di “Sora nel cuore”, composto da grandi uomini e da donne immense, da giovani e “diversamente giovani”, come abbiamo definito i saggi del gruppo. Una famiglia, che è stata premiata non solo dal sostegno e dalla fiducia, ma anche e soprattutto dal consenso di migliaia di concittadini. Non è bastato è vero, ma per noi è stato un risultato importante, un primo passo con il quale intraprendere un cammino che possa guardare oltre, perché il patrimonio di idee e l’impegno che tante persone hanno profuso a favore del nostro progetto non si disperda".

"Per i prossimi cinque anni siederò tra i banchi dell’opposizione. Insieme agli altri consiglieri che si troveranno su questi stessi scranni, porterò avanti un’opposizione seria, decisa e tenace. Ma non basta, lo troverei troppo riduttivo. Nel rispetto del voto degli elettori, che ha fissato precisi doveri e responsabilità, quello della maggioranza a governare e quello dell’opposizione non solo a controllare, ma ad essere motore di confronto, stimolo e di propositività, mi impegno fin da oggi a condurre un’opposizione costruttiva, collaborativa e proficua, per il bene comune della città, dei cittadini e di tutto il territorio".

"In questa ottica sento forte il dovere di rinunciare ai miei gettoni di presenza, che devolverò alla Fondazione Heal, una Onlus, che a Sora ha una sede operativa, che sostiene il lavoro di medici, infermieri e biologi che operano nella cura e nella ricerca sui tumori cerebrali infantili, in collaborazione con l'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Concludo dicendo che sono abituata a chiedere permesso entrando in un posto nuovo, e questo dipende solo da me, ma mi hanno insegnato anche a lasciarlo in condizioni migliori di come lo avessi trovato andando via, e questo dipende da tutti noi. Buon lavoro", conclude Manuela Cerqua.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604