L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Violenza sulle donne, domani a Torrice una giornata di eventi. Il sindaco: stop alla piaga sociale

Anche Torrice fa sentire la propria voce contro la violenza di genere. L’amministrazione Santangeli si arruola come volontaria in una battaglia di civiltà e lo fa dedicando una giornata di appuntamenti e dibattiti sul tema prevista per il 27 novembre. Si inizia alle 16 con la deposizione di una targa e di una corona di fiori nei pressi della panchina rossa in piazza Santa Maria, simbolo contro la violenza sulle donne, dove sarà, inoltre, allestito un albero di Natale in ricordo delle vittime di femminicidio (a cura dell’Associazione Pro Loco di Torrice). Alle 16.20 è prevista la visita all’installazione scenografica in ricordo delle vittime della violenza sulle donne in piazza San Rocco; per l’occasione ci sarà anche un’esibizione di ballo a cura dell’associazione “I Viandanti” di Torrice.

Alle 16.40 è fissata, poi, la visita all’installazione scenografica, allestita in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, realizzata dagli alunni  e dalle insegnanti della scuola secondaria di primo grado di Torrice, presso l’edificio della scuola media e presso la sala polivalente comunale. Infine, alle 17.30, ci sarà il convegno-dibattito sulla violenza di genere nella sala polivalente comunale in via San Francesco. Importante il parterre di relatori che si alterneranno negli interventi. Il saluto e il discorso di apertura saranno affidati all’avvocato Celestina Arduini, assessore alle politiche scolastiche e alla cultura del Comune di Torrice; a seguire ci saranno gli interventi di Angelo Palmieri, assessore ai servizi sociali del Comune di Torrice, dell’avvocato Sonia Sirizotti, consulente legale di Spazio Ascolto Osa, della dottoressa Enrica Gazzaneo, assistente sociale del Comune di Frosinone, della dottoressa Fouzia Radouane, mediatrice culturale della cooperativa Diaconia, e della dottoressa Maria Rosaria Ruggeri, responsabile del centro antiviolenza “Mai più ferite” della cooperativa Diaconia.

L’intervento conclusivo, con i saluti finali e i ringraziamenti, sarà del sindaco Alfonso Santangeli.

“La nostra amministrazione con questa iniziativa - dichiara il primo cittadino Alfonso Santangeli -  vuole lanciare un messaggio forte e tendere la mano a tutte le donne per dire che non sono sole e che anche contro la violenza di genere bisogna fare rete perché unire le forze significa dare risposte efficaci. Sensibilizzare le persone verso riflessioni, comportamenti, gesti che combattano i soprusi sulle donne è una delle priorità del nostro mandato e questa giornata, che abbiamo organizzato con il prezioso impegno del consigliere con delega alla cultura, Mauro Vona, di Marina Lorzinetti e di Torquato Mastronardi ai quali va un sentito ringraziamento, è l’evidente dimostrazione. La violenza di genere è una piaga sociale ancora da estirpare, che gli effetti della situazione difficile che stiamo vivendo hanno reso ancora più diffusa e subdola, e contro cui è necessario lottare ogni giorno. Dobbiamo essere vigili sempre e non abbassare in alcun modo la guardia”.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604