L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Fondazione Kambo Frosinone, apertura al territorio grazie a progetti fondati su solidi valori

La Fondazione Kambo apre al territorio, evidenziando le esclusive attività progettuali insieme ai valori umani che con onore e responsabilità vengono portate avanti raccogliendo il testimone del suo fondatore Alessandro Kambo. "In questo complesso momento storico vogliamo guidare la ripresa a partire dalla rinascita della scuola, una risorsa importante nella formazione delle generazioni future; oggi la Fondazione può e deve tornare ad essere un punto di riferimento della Città, ‘un attore – come ha sottolineato il presidente Andrea Marchegiani – che vuole dare supporto agli ultimi oltre ad essere un’eccellenza nell’ambito educativo ed offrirà il suo contributo per lo sviluppo del territorio”.

Venerdì pomeriggio (3 dicembre), l’iniziativa organizzata all’interno della struttura, alla presenza di tutto il corpo docente e lo staff della scuola (circa 30 persone), del consigliere comunale Alessandra Sardellitti, del presidente del Conservatorio di Musica Domenico Celenza, del rappresentante di Laboratorio Scalo Anselmo Pizzutelli oltre a pediatri e psicologi infantili. A fare gli onori di casa il presidente della Fondazione Andrea Marchegiani affiancato per l’occasione dalla coordinatrice didattica Concetta Senese. E’ stato proprio il Presidente, nel prendere la parola, a sottolineare come la Fondazione, nata nel 1914 da un’intuizione dell’ingegnere Alessandro Kambo che aveva deciso di lasciare tutto il suo patrimonio per la costruzione di asili e per supportare le giovani donne affinché venissero aiutate ad imparare un mestiere, già all’epoca segnava il solco per arrivare ad una società equa e sostenibile.

“La Fondazione Kambo – ha spiegato Marchegiani – a 107 anni dalla visione dell’ingegnere Alessandro Kambo, raccoglie il testimone e cercherà di coniugare quelle che erano le volontà statutarie in una realtà come la scuola del futuro, qui ed oggi, in cui diventiamo un baricentro anche di quello che rappresenterà lo sviluppo di tutto il territorio, diffondendo i valori dell’inclusione sociale e della valorizzazione delle diversità. Dopo un paio di anni in cui sono state consolidate una serie di attività importanti, posso affermare con soddisfazione che i traguardi che ci eravamo prefissati sono stati centrati. Oggi siamo una scuola bilingue, l’unica del territorio, fino a 10 ore di lezione settimanali svolte da un’insegnate madrelingua, abbiamo delle attività di propedeutica musicale e di psicomotricità che permettono una formazione completa dei bambini dell’Infanzia, del Nido e della sezione Primavera. Un aspetto fondamentale su cui stiamo lavorando è l’alimentazione, con una mensa interna con delle cuoche premurose che preparano le merende sia della mattina, sia del pomeriggio oltre il pasto principale, utilizzando prodotti biologici a KmO che acquistiamo da aziende selezionate del territorio grazie ad una collaborazione con Pipolà. Mi preme sottolineare che la Fondazione Kambo è gestita come un’azienda ma soprattutto è una famiglia; la seconda famiglia dei vostri figli. E’ una realtà in cui il lavoro di squadra e la coesione hanno portato i risultati che tutti ci siamo prefissati e nell’ottica del miglioramento continuo alzeremo ulteriormente i nostri standard con la dedizione e l’amore per gli ideali della Kambo”.

La coordinatrice didattica Concetta Senese ha focalizzato l’attenzione sulle attività della scuola e sulle professionalità che ogni giorno si dedicano ai bambini (dai 6 mesi ai 6 anni), al fine di fornire quelle nozioni in grado di garantire una buona formazione. Prendono per mano il bambino e con passione e dedizione lo aiutano a tirare fuori il meglio di sé, ascoltando con attenzione le esigenze di ognuno e sviluppando la loro sensibilità sui temi dell’ecologia, dell’alimentazione e del rispetto di se e degli altri; la Fondazione Kambo è infatti una scuola amica UNICEF.

“La Fondazione Kambo – ha spiegato – ha avviato una serie di attività importanti, che la rendono oggi l’eccellenza del territorio. Dallo studio dell’inglese, alla musica alla psicomotricità che interessano tutti i bambini.  Il servizio mensa è sicuramente il nostro fiore all’occhiello. I prodotti che utilizziamo a KmO acquistati da aziende selezionate del territorio. Questo ci rende molto orgogliosi. Posso dire che l’offerta formativa della scuola è molto alta e i risultati che quotidianamente stiamo raggiungendo sono la testimonianza dell’ottimo lavoro che i docenti svolgono con i bambini”.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604