L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Accademia di Belle Arti Frosinone: resilienza d’artista, consegnate cinque borse di studio

Accademia di Belle Arti e Banca Popolare del Frusinate insieme per il territorio e con un occhio rivolto ai più giovani. Nella sede di Palazzo Tiravanti il presidente di BPF, Domenico Polselli, ha consegnato cinque borse di studio ad altrettante studentesse dell’Accademia. Con il presidente anche Luigi Conti, della commissione marketing dell’istituto di credito.

Per l’Accademia erano presenti la direttrice Loredana Rea, la direttrice amministrativa Emanuela Tata e la professoressa Eleonora Pusceddu, le cui studentesse del corso di Pittura-Arte Pubblica sono state premiate nel corso della cerimonia.

La borsa di studio era inizialmente destinata ad un progetto di internazionalizzazione, poi sospeso per via della pandemia. Le studentesse hanno così partecipato a “Resilienza d’artista”, il progetto che ha visto collaborare Frosinone Calcio, Banca Popolare del Frusinate e Adadvisor. In pratica quattro artisti locali, ma già di fama internazionale, hanno occupato per un mese gli sky box dello stadio “Benito Stirpe” di Frosinone per realizzare un’opera d’arte. L’idea era quella di riempire un vuoto dato dall’assenza di pubblico.

Le loro opere, una volta terminate, sono state messe all’asta ed il ricavato di queste sarà destinato a finanziare la ricerca della Fondazione Heal, impegnata nell’ambito dell’oncologia pediatrica.

Insieme a loro, in un altro sky box, hanno lavorato anche le studentesse Chiara Trulli, Erika Panetta, Sabrina Simone, Giuliana Sangiovanni e Linda Arduini, a cui è stata appunto consegnata la borsa di studio.  Il loro lavoro sarà in esposizione nella filiale di De Matthaeis della Banca Popolare del Frusinate.

«Oggi è una giornata importante per l’istituzione dell'Accademia, con il coinvolgimento di studentesse che hanno lavorato molto su un progetto portato avanti malgrado tutto fosse chiuso. Siamo infatti comunque riusciti a coinvolgere curatori e giovani artisti già di fama internazionale e l'altra nostra eccellenza, ovvero il Frosinone calcio, a cui abbiamo anche donato l'opera “Il 12esimo giocatore”. Grazie alla Banca Popolare del Frusinate per il sostegno e anche per il riconoscimento alle nostre studentesse. Questo territorio può davvero ritrovare nell'arte il volano per ripartire».

Particolarmente soddisfatto anche il presidente Polselli. «Sono contento di questa proficua e prestigiosa collaborazione con l’Accademia di Belle Arti. Era stato ideato un progetto di internazionalizzazione, reso impossibile dalla pandemia, che è stato di fatto trasferito sulla resilienza d'artista, che ci ha reso comunque orgogliosi. Felice che le premiate siano tutte ragazze e per l'anno prossimo speriamo di tornare alla normalità con un nuovo confronto con altri Paesi. L'economia, senza la cultura, non è una vera economia. È infatti indispensabile che quest’ultima sia corredata ad un aspetto culturale».

A premiare, insieme al presidente, anche Luigi Conti, che ha consegnato le borse di studio e parlato loro delle opportunità del “Conto Smart”, pensato proprio per i più giovani e con tutte le agevolazioni del caso.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604