L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Regione Lazio, odg su sviluppo del canale di Rio Martino e collegamenti con Ponza e Ventotene

“Lo sviluppo del porto canale di Rio Martino e dell’area circostante al centro di due ordini del giorno, collegati alla proposta di legge sulla Blue Economy, approvati dal consiglio regionale nel corso dell’ultima seduta. Si tratta di progetti di sviluppo che impegnano, rispettivamente,  il presidente Zingaretti e gli assessori competenti a mettere in atto ogni azione necessaria ed urgente per istituire un tavolo interistituzionale (Regione Lazio, Provincia di Latina, Comune di Latina, Comune di Sabaudia, Parco Nazionale del Circeo, Camera di Commercio ecc...) mirato a definire un progetto che preveda in via prioritaria per il porto canale di Rio Martino il miglioramento e adeguamento delle infrastrutture, la valorizzazione ed implementazione delle attività legate al diportismo e destagionalizzazione delle stesse, il collegamento con le isole di Ponza e Ventotene durante tutto l’anno e a definire un piano per la riqualificazione dell’area adiacente al porto canale di Rio Martinodefinendo progetti, nel rispetto dei vincoli esistenti, mirati alla creazione di punti ristoro che possano implementare i servizi e rendere più attrattiva la zona". Lo evidenzia il consigliere regionale e capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Simeone

 

"Gli ordini del giorno che ho presentato sono scaturiti dallo spunto fornito da Stefano Cardillo, esponente e già candidato di Forza Italia alle ultime elezioni amministrative a Latina, con l’obiettivo di ridare ai cittadini e ai diportisti un’area da troppo tempo quasi dimenticata e che potrebbe contribuire in modo sostanziale alla crescita di tutto il territorio pontino all’insegna del turismo e delle infrastrutture. Il capoluogo pontino,  infatti, malgrado disponga di una spiaggia molto estesa, peraltro in buona parte incastonata nella cornice di Fogliano e del Parco nazionale del Circeo, non è ancora riuscito a dotarsi dell’identità di “pilota” per il rilancio del turismo nell'intero territorio partendo proprio dalla quella risorsa unica che il mare rappresentaIn tale contesto un ruolo fondamentale possono, come accade in altre realtà italiane, svolgerlo le isole e i collegamenti con la terraferma, come nel caso delle isole pontine e la città di Latina, che distano solo poche miglia l’uno dall’altro e potrebbero inserirsi in un piano di rilancio del comparto se immesse in un sistema stabile di scambi sotto il profilo turistico e commerciale. L’integrazione progettuale è oggi la chiave di volta per evitare interventi a macchia di leopardo e fondare le radici dello sviluppo su basi solide. Per questo riteniamo sia importante puntare anche sull’area adiacente al grande parcheggio del porto canale di Rio Martino che affaccia sulla spiaggia e sulla duna, ed è stata lasciata nel degrado e nell’abbandono svuotando di fatto località come Borgo Grappa profondamente colpite dall’abbandono e dal degrado dell’area del porto canale che ha causato una progressiva e costante diminuzione delle presenze da parte dei turisti e dei cittadini. Le possibilità ci sono per dare una svolta al nostro territorio, ora vigileremo affinchè Zingaretti e la sua giunta diano attuazione a quanto approvato dal consiglio regionale per dare finalmente risposte ad un’area e ad una comunità che da troppo tempo attende risposte”. Conclude il capogruppo Simeone.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604