L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Cassino, i 5 dell'opposizione: noi uniti sulla necessita' di trasparenza a margine dell'inchiesta

“Il tentativo in corso di comunicare alla città una possibile divisione dell’opposizione sulla richiesta di chiarimenti da parte di Salera sulle inchieste delle firme false e del voto di scambio, è il classico strumento per tentare di spostare la corretta informazione su presunte divisioni che non ci sono tra i firmatati. Divisioni che Esistono solo nella mente di chi non è oggettivo nella descrizione dei fatti mentre dovrebbe mantenere una veste imparziale". Lo scrivono in una nota a firma congiunta i consiglieri comunali Petrarcone, Leone, De Sanctis, Mignanelli e Fontana.

"Come nel 2016 anche ora sono presenti in Consiglio Comunale diverse opposizioni, ognuna interpreta il proprio ruolo e liberamente sceglie di essere alternativo a Salera o dialogante con Salera. Noi siamo alternativi a questa Amministrazione e a questo Sindaco divisivo. Nella veste di consiglieri comunali che hanno protocollato la richiesta di consiglio comunale ribadiamo l’assoluta necessità che il Sindaco riferisca in Consiglio Comunale e non altrove, le due tristi vicende che vedono coinvolti il Partito Democratico di Cassino e un Consigliere di Maggioranza. Con altrettanta chiarezza, i sottoscritti consiglieri comunali, a differenza dell’atteggiamento giustizialista di Salera, ribadiscono il principio del garantismo, lasciando che sia la magistratura a fare le dovute verifiche".

"Alla Politica spetta il compito di affrontare la questione morale, la trasparenza nell’impegno pubblico e la correttezza nell’espletamento delle funzioni. Questioni che non si affrontano in aule di giustizia ma nell’unica aula espressione democratica della città: l’aula consiliare Gaetano Di Biasio. In merito al manifesto affisso sul circuito pubblico comunale, ci preme precisare che la firma del Consigliere De Sanctis è mancante in quanto il manifesto è stato redatto prima della riunione con la quale concordemente si è deciso di inoltrare richiesta al fine di far convocare un Consiglio comunale straordinario, nel merito politico dei fatti. Anche in questa occasione c’è stato il tentativo maldestro di “disinformare” la città con presunte divisioni tra i firmatari. Un invito infine al Segretario del Partito Democratico di Cassino, a pretendere anche lui chiarezza del comportamento dei rappresentanti e dei presentatori della lista del PD alle ultime elezioni amministrative. Trasparenza, correttezza e rispetto delle regole alla partecipazione democratica di qualsiasi competizione elettorale deve riguardare tutti noi ed investirci del massimo senso di responsabilità.” Concludono Petrarcone, Leone, De Sanctis, Mignanelli, Fontana

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604