L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Gaeta al voto, molto pubblico in Piazza della Liberta' per il comizio di apertura di Cristian Leccese

Una nuova sfida politica: quella del rinnovamento, sulla scia della continuità. È partita ufficialmente, in una gremita Piazza della Libertà, la campagna elettorale per Cristian Leccese Sindaco, alla quale hanno partecipato l’attuale Primo cittadino, Cosmo Mitrano, e i rappresentanti delle otto liste che compongono la coalizione “Avantitutta, per FARE Gaeta ancora più GRANDE”.

Una serata ricca di emozioni, condotta da Cristian Di Vanni, in cui è stato ripercorso il lavoro svolto negli ultimi dieci anni dall’amministrazione Mitrano, che ha visto Cristian Leccese ricoprire i ruoli di consigliere comunale, assessore e vicesindaco, e si sono posti gli obiettivi per affrontare al meglio le sfide del futuro.

Dieci anni vissuti insieme, come il titolo del video lanciato in apertura, che ha mostrato concretamente le opere progettate e realizzate, in cui sono stati investiti oltre 50 milioni di euro, dall’attuale squadra di governo, puntando alla riqualificazione e rigenerazione urbana, al recupero del patrimonio storico-culturale, all’ammodernamento ed efficientamento della rete pubblica energetica, alla creazione di nuove infrastrutture per lo sport, alla valorizzazione del turismo, anche destagionalizzato.

Ed è stato proprio il sindaco Cosmo Mitrano a intervenire, sottolineando quanto sia stato intenso il cammino amministrativo: «Cristian è un ragazzo che ha dimostrato da subito di essere un giovane promettente, un talento, di avere grandi capacità amministrative e soprattutto il coraggio di continuare a far crescere la nostra Città. Perché la nostra Città ha bisogno di coraggio.

Negli anni, abbiamo vissuto una staticità perché non c’era la voglia di osare, di perseguire obiettivi sfidanti, di andare oltre i limiti percepibili. Noi l’abbiamo fatto, e il merito è di una grande squadra che ha creduto in questo percorso, che ha visto Cristian sin dai primi anni come grande protagonista, nonostante la giovanissima età. La sfida è stata proprio quella di mettere in campo dei ragazzi, dei giovani, che oggi sono dirigenti della classe politica cittadina. Cristian ha avuto la capacità di avere una visione strategica insieme a tutti noi, di guardare avanti ad obiettivi non di breve termine, ma decennali, con la capacità di rimboccarsi le maniche e proseguire. E questa avventura oggi culmina in un nuovo percorso che si apre, in ulteriori dieci anni, così come giustamente ha indicato proponendo il LAB32.

Oggi sento nel cuore – ha concluso Mitrano -, che c’è un mio figliolo che ha compiuto 18 anni e si è diplomato, anzi laureato, e inizia un percorso importante della sua vita. Noi non gli abbiamo regalato nulla, è stato scelto da una coalizione diventata sempre più ampia, e per questo devo ringraziare tutti gli amici che sono qui con noi e che hanno voglia di fare politica e ci stanno mettendo la faccia. Saranno loro i protagonisti della classe dirigente dei prossimi anni, che dovrà farsi trovare pronta. Cristian ha dimostrato umiltà e lealtà, valori non scontati che purtroppo si sono persi, e di essere capace di governare questa Città. Una Città che non può cambiare in questo momento, perché non può fermare un treno in corsa ad alta velocità, ora guidato da me, ma che poi proseguirà ancora più veloce con lui».

Tanta emozione e grande entusiasmo da parte di Cristian Leccese: «Sono davvero molto emozionato per tutto l’entusiasmo, il calore e l’affetto ricevuti. Sono onorato per questa responsabilità e per la fiducia che è stata riposta nella mia persona. Per questo sento il dovere di rivolgere un ringraziamento particolare alla mia famiglia, a tutti i miei colleghi consiglieri e assessori, a tutti le amiche e gli amici che negli ultimi dieci anni hanno creduto nel nostro progetto, e a coloro che hanno deciso di scendere in campo come candidati al consiglio comunale e hanno dato disponibilità a lavorare all’organizzazione della campagna elettorale. È bello leggere l’entusiasmo negli occhi delle persone, soprattutto quando c’è un progetto comune e l’amore per la propria Città.

Un grazie speciale ad un amico folle, posso dire un fratello, che ho conosciuto una sera di primavera di sedici anni fa. Iniziammo a discutere del più e del meno e, in mezz’ora, arrivammo a pianificare i futuri cinque anni di politica cittadina. Capii che finalmente Gaeta poteva contare su un uomo del fare e che attorno a lui potevamo costruire la squadra di amministratori più forte di sempre. Così è stato! Credo che l’operato di Cosimino Mitrano possa essere paragonato all’attivismo posto in essere da Pasquale Corbo, così come dichiarò il senatore Andreotti quando nel 1958 fu ospite nella nostra Città: “Il progresso e il buon governo si misurano con il metro delle opere realizzate”. Se questo è vero, e non ho dubbi che lo sia, Cosimino rimarrà nella storia come uno dei più grandi sindaci della nostra Città.

Nei prossimi anni – ha proseguito Leccese - ci attendono sfide molto importanti che non possiamo assolutamente perdere, soprattutto grazie al PNRR, il Piano di Ripresa e Resilienza che metterà a disposizione le risorse economiche più importanti degli ultimi 50 anni, e Gaeta deve necessariamente farsi trovare pronta. Posso dire che noi abbiamo dimostrato capacità di programmazione e di investimento, e questo oggi diventa la nostra più grande opportunità per continuare ad attrarre finanziamenti.

Ma la nostra responsabilità non dovrà essere soltanto quella della guida amministrativa. La politica non è solamente burocrazia, leggi ed amministrazione. La politica è qualcosa di più importante e di più nobile, deve rappresentare un ruolo di guida etica e morale, essere esempio nell’ascolto, nell’aiutare chi ha di meno, nel confronto e nella crescita delle persone. Ma soprattutto la politica deve rappresentare entusiasmo e amore. E Gaeta merita amore, laboriosità e tanti successi, e i successi più grandi nascono dai sogni, che si realizzano attraverso il lavoro, il sacrificio e la perseveranza. Ed io nel cuore ho una visione ben chiara: fare Gaeta ancora più grande!».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604