L'Inchiesta Quotidiano OnLine

"Luoghi della Memoria: la Shoah e l’internamento in Ciociaria”. Il progetto IRASE

E' terminata la parte del corso di formazione sulla Shoah dedicato ai docenti, mentre stanno per avere inizio le attività riservate agli studenti. Il progetto, nel suo complesso, è intitolato "Luoghi della Memoria: la Shoah e l’internamento in Ciociaria”. Il progetto è stato predisposto dopo la pubblicazione dell’avviso pubblico della Regione Lazio denominato ‘Valorizzazione della Memoria storica del Lazio" ed è stato organizzato da Irase Nazionale, dal Progetto Memoria, dalla Uil-Istituto Italo Viglianesi e dalla Regione Lazio. Vale la pena sottolineare anche il patrocinio fornito dalla provincia di Frosinone.

Continuano così gli eventi e le conferenze facenti parte del corso che è volto a sensibilizzare la provincia di Frosinone, ed in particolare la Val di Comino,  sugli internamenti,  sugli arresti e sulle deportazioni avvenuti nelle zone interessate. L'ultimo webinar live è stato riservato  - come premesso - a dare contezza agli insegnanti di tutte le specificità di uno spaccato storico - quello territoriale - che ha rischiato purtroppo di rimanere sconosciuto per troppo tempo ma, adesso, l'Irase Nazionale e gli altri enti interessati si concentreranno sui giovani che frequentano le scuole aderenti.

Sono molte le classi dei vari istituti che hanno deciso di prendere parte al progetto che prevede incontri laboratoriali inerenti alle leggi anti-ebraiche ed alla Shoah, alcuni summit con due testimoni della più grande tragedia storica del '900 -  conferenze che sono stati organizzate grazie a Progetto Memoria, che è il capofila di "Luoghi della Memoria: la Shoah e l'internamento in Ciociaria" - , una visita al ghetto di Roma e, infine, il momento più importante del progetto, ossia la visita al Museo della Shoah e del '900 di San Donato Val di Comino, che è poi il luogo attorno cui ruota "Luoghi della Memoria: la Shoah e l'internamento in Ciociaria".

Tra le scuole che hanno deciso di prendere parte a questa fase è possibile annoverare: due classi dell' I.C. San Bernardo di Casamari; cinque classi dell'I.C. di Arpino; due classi dell'Itis di Cassino; cinque classi dell'I.C. di Sora 3; due classi dell'I.C. di Roccasecca e cinque classi dell'I.C. di Aquino.

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604