L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Fabio Grosso (foto da Frosinonecalcio.com) Fabio Grosso (foto da Frosinonecalcio.com)

È il giorno di Spal-Frosinone, Grosso: «Playoff? Siamo padroni del nostro destino»

(di Roberto De Luca)

Torna il campionato e per il Frosinone quella di oggi può essere una giornata decisiva. Dopo il negativo e turbolento anno vissuto nella passata stagione, battendo la Spal o pareggiando (ore 14, ma serve anche un risultato non positivo del Perugia con la Ternana, per evitare di rimandare tutto all’ultimo turno) Fabio Grosso può dare un’altra scalpellata al passato (avvenuta in modo evidente sul piano del gioco), conquistando l’accesso ai playoff. Gli spareggi diventerebbero ossigeno vitale per una formazione che, con merito, ha stupito tutti per gioco e qualità della proposta offensiva. 

L'allenatore Fabio Grosso (foto da Frosinonecalcio.com)
L'allenatore Fabio Grosso (foto da Frosinonecalcio.com)

LA CONFERENZA - Fabio Grosso ieri ha parlato della sfida del “Mazza” contro la squadra di Venturato nella consueta conferenza stampa della vigilia. Da testare le condizioni di Zerbin, il quale ha svolto un lavoro personalizzato a causa di un fastidio agli adduttori. L’ala classe ‘99 è presente nell’elenco dei convocati (ancora out Lulić e Charpentier, torna dalla squalifica Rohdén) ma probabilmente partita dalla panchina. «Affrontiamo una squadra di qualità - ha detto l’allenatore giallazzurro - che ha disputato un campionato inferiore a quello che avrebbe dovuto fare. Noi sappiamo quali sono le loro caratteristiche, la Spal ha messo in difficoltà diverse avversarie quotate. Sarà una gara difficile, loro si giocheranno qualcosa di importante ma di fronte avranno un Frosinone che, a sua volta, si sta giocando un sogno grande». Sollecitato sui risvolti che faranno seguito alla sfida, decisiva per entrambi i club visto che gli estensi sono in piena lotta salvezza, Grosso ha affermato: «Mi auguro che saremo in grado di rifare una partita di livello come ne abbiamo fatte nel passato e come purtroppo invece non ne abbiamo fatte ultimamente fuori casa».

L'esultanza dei giallazzurri (foto da Frosinonecalcio.com)
L'esultanza dei giallazzurri (foto da Frosinonecalcio.com)

IN CAMPO CON ENERGIA - Massima voglia di sciorinare una grande prestazione, dunque, proiettandosi alla ricerca di una vittoria esterna che manca dal 21 gennaio scorso. Il lavoro di preparazione svolto in settimana si è orientato anche su binari di matrice psicologica: «Si tratta di preparare una gara difficile. Ci siamo trovati nella condizione in cui si trova il nostro avversario e sappiamo quelle che sono al momento le loro sensazioni e quindi come si preparano le partite. Di fronte troveremo una squadra dal dente avvelenato che si gioca il tutto per tutto in una gara casalinga e che verrà sostenuta dal proprio pubblico. Sono tante situazioni difficili per noi, presentandoci non nella condizione migliore faremmo una brutta prova. E invece noi abbiamo voglia di giocare una bella partita per ottenere un bel risultato, che si raggiunge mettendo in campo una prestazione di qualità e con tanta energia».

Foto Fb Frosinone Calcio
Foto Fb Frosinone Calcio

FATTORE CIANO - Parole al miele per Ciano. Tra i grandi protagonisti nella vittoria di lunedì scorso col Monza, il 28 canarino sarà ovviamente tra i titolari nel reparto offensivo, probabilmente ancora in tandem con Novakovich: «Ciano è un giocatore forte - ha affermato Grosso - che ci ha dato una grandissima mano quest’anno pur non realizzando troppi gol. Ma lui è stato importante per mandare in gol i giocatori che gli hanno ruotato attorno. Sono contento del campionato che ha fatto. Lui sa che può pretendere di più da sé stesso, andando ad incidere anche in termini di marcature».

Ciano (foto da Frosinonecalcio.com)
Ciano (foto da Frosinonecalcio.com)

PADRONI DEL NOSTRO DESTINO - E prendendo in considerazione il discorso concernente l’aritmetica affrontato in apertura, dire che il Frosinone è padrone del proprio destino diventa automatico anche per Grosso: «Noi siamo padroni del nostro destino, lo dico e non lo penso solamente. Faremo di tutto per raggiungere qualcosa di insperato ad inizio stagione. Sono del parere che abbiamo raccolto tantissimi punti ed è un peccato che ancora non bastino per raggiungere quell’obiettivo. Questa è la dimostrazione del fatto che siamo di fronte ad un campionato difficilissimo, faremo di tutto per raggiungere i playoff sapendo che dietro ci sono squadre che corrono, come ad esempio il Perugia che ha qualità per fare bene, alla fine vedremo chi la spunterà». Con i tifosi pronti ad incitare i Ciociari, sognando l’approdo agli spareggi per la Serie A.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604