L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Piedimonte San Germano, si rafforza il legame con la Polonia per lo sviluppo del turismo

Aprirsi sempre di più e cogliere ogni opportunità di crescita per valorizzare le proprie radici e farne un volano per lo sviluppo turistico ed economico del territorio. E’ l’ambizione che l’amministrazione Ferdinandi intende perseguire per rendere la città di Piedimonte San Germano sempre più internazionale e attrattiva.

Lo si è visto in questi giorni, quando il Comune ha intensificato i legami con la Polonia in occasione del 78esimo anniversario della liberazione della città, celebrato con l’evento di respiro internazionale “Guerra e Pace”. Un’iniziativa entusiasmante che ha visto la partecipazione di decine e decine di giovani scout, studenti, militari ed autorità polacche, giunte nella Terra di San Tommaso per commemorare i loro nonni e i loro padri che hanno dato la vita per la nostra libertà. Una tre giorni densa di appuntamenti istituzionali e culturali, tra cui la visita ai luoghi simbolo del territorio, passeggiate sui sentieri della guerra, un concerto serale e finanche una visita allo stabilimento Saf di Colfelice per favorire un confronto sulla gestione e il riciclo dei rifiuti urbani.

Momenti che hanno suggellato il gemellaggio con il comune di Cekòw-Kolonia, con la contea di Kalisz e con la provincia di Wielkopolska.

Quello che è nato in questi giorni, però, va ben oltre il semplice gemellaggio e i formali rapporti istituzionali. Grazie anche al lavoro messo in campo dalla ProLoco comunale e dall’associazione Linea Gustav, tra le due delegazioni si è creato un intenso e solido legame che punta a dare vita, nei prossimi mesi, ad un vero e proprio progetto di sviluppo comune e fare così di Piedimonte San Germano una tappa fissa per i numerosi turisti polacchi che ogni anno si recano in Italia e a Montecassino per rendere onore ai caduti della Seconda Guerra Mondiale.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604