L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Processo Mollicone, l'arringa dei difensori di Francesco Suprano

Omicidio Mollicone, è durata circa due ore l'arringa delle difese di Francesco Suprano, per il quale i pm Siravo e Fusco hanno chiesto la condanna a 4 anni,  nell'aula di corte d'assise del tribunale di Cassino. Gli avvocati Cinzia Mancini ed Emiliano Germani hanno chiesto l'assoluzione per il loro assistito, ribadendo che l'appuntato dei carabinieri, accusato di favoreggiamento, in realtà ha dimostrato con il suo coerente comportamento e con le sue dichiarazioni rese negli anni, di non aver favorito nessuno.

Di 'caccia alle streghe' ha parlato l'avvocato Mancini, che ha curato la parte di analisi e inquadramento giuridico della posizione dell'imputato, mentre il collega Germani ha ripercorso tutte quelle che la difesa ritiene siano le incongruenze e le infondatezze delle accuse nei riguardi dell'assistito: «Non riesco a trovare un solo punto che giustifichi la colpevolezza di Suprano» . Poi, la richiesta di assoluzione alla corte d'assise presieduta dal giudice Massimo Capurso. 

 

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604