L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Arce, domani sera il concerto del cantautore Briga in Piazza Sant'Eleuterio

Tutto pronto per uno degli eventi più attesi dell'estate arcese 2022. Domani sera, 7 agosto, si esibirà sul palco di Piazza S. Eleuterio il famoso rapper e cantautore Briga. Un concerto, all'interno dei festeggiamenti del Santo Patrono e con il contributo e il finanziamento della Regione Lazio, fortemente voluto dall'Amministrazione comunale di Arce ed in particolare dall'Assessore alla Cultura e Turismo Alessandro Proia.

Amatissimo da un pubblico più giovane, Mattia Briga è uno dei rapper e cantautori emersi dalla scuola più famosa d’Italia, quella di Amici di Maria De Filippi. Nato a Roma il 10 gennaio 1989, dopo aver vissuto per dodici anni a Parigi, torna a Roma negli anni del liceo. Terminati gli studi, viaggia in diversi paesi europei per oltre un anno. Nel 2006 è in Danimarca: qui decide di iniziare a scrivere musica hip hop. Nel 2008 vola a Madrid, città che gli permette di entrare in contatto con la propria scena musicale.

Il suo primo disco arriva nel 2010: è un EP autoprodotto, dal titolo Anamnesi. Il successo non è grande, ma gli basta per essere notato dall’etichetta indipendente Honiro, che lo prende sotto la propria ala. Due anni dopo dà alle stampe il suo primo vero album in studio: Alcune sere. Il debutto discografico gli permette di collaborare con diversi artisti della scena rap capitolina, come Gemitaiz e Coez.

La svolta della sua carriera è però l’ingresso nella scuola di Amici di Maria De Filippi. Qui il giovane rapper si fa conoscere dal grande pubblico, arrivando al secondo posto e vincendo il premio RTL 102.5 per il singolo L’amore è qua, il più apprezzato dai radioascoltatori.

Nello stesso anno esce Never Again, il primo album della sua carriera a essere pubblicato dalla Honiro ma distribuito da una major, la Universal Music. Il successo è straordinario e Briga raggiunge il suo primo disco di platino. La bravura del cantante viene notata e apprezzata anche da Antonello Venditti che, allo stadio Olimpico di Roma, lo chiama a duettare nei brani Dalla Pelle al Cuore e Roma Capoccia.

Duetta anche con Gigi D’Alessio nel singolo intitolato Guaglione, rivisitazione dell'omonimo brano del 1956 e contenuto nell'album Malaterra del cantautore napoletano.

Pubblica quindi il suo terzo album, Talento, ai quali partecipano Gemitaiz, Gianluca Grignani, Lorenzo Fragola e Alessio Bernabei. Nel 2019 è stato tra i protagonisti del Festival di Sanremo al fianco di una strepitosa Patty Pravo con il brano Un po’ come nella vita.

Nel 2021 torna nella scena hip hop italiano, lanciando il singolo Non mi regolo con Gemitaiz e Il Tre.

«È per noi un onore - ha detto il Sindaco di Arce Luigi Germani - ospitare nel nostro paese un giovane artista di grande livello come Briga. Mi hanno detto che è un ragazzo in gamba e che farà tanta strada. E noi gli facciamo i migliori auguri di una carriera di grande successo. Personalmente sarò ad ascoltare il suo concerto insieme ai miei concittadini e sono molto curioso di vedere il suo spettacolo. Ringrazio la Regione Lazio, il presidente Zingaretti e tutta la sua giunta per averci finanziato un progetto pieno di appuntamenti. Un grazie anche al comitato festeggiamenti, al Parroco e ai padri Missionari della Fede del Santuario. Permettetemi un plauso anche alla mia Amministrazione comunale e all'Assessore Proia che si è dato da fare in questi appuntamenti estivi».

«L'evento del concerto di Briga - ha aggiunto l'Assessore Alessandro Proia - rappresenta l'occasione giusta per venire ad Arce. Un paese accogliente, da visitare, da vivere e da gustare. Con tutta l'Amministrazione comunale siamo quotidianamente al lavoro per cercare di creare una piccola, ma dignitosa, offerta turistica. Sappiamo che c'è ancora molto da fare, ma allo stesso tempo siamo consapevoli che c'è un grande potenziale da far emergere e ce la metteremo tutta per fare passi in avanti. Il calendario di agosto - ha concluso Proia - è pieno di appuntamenti da mettere in agenda. Vi aspettiamo!»

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604