L'Inchiesta Quotidiano OnLine

San Giorgio a Liri-Esperia, strada interrotta da due anni. Ciacciarelli striglia la Regione

"Zona industriale di San Giorgio a Liri: un’ altra opera incompiuta della Regione Lazio. Qualche mese fa sono stati fatti annunci di investimenti da parte della Regione Lazio, del Consorzio Unico Industriale, ma nulla è stato fatto. Il tratto di strada che collega San Giorgio con il comune di Esperia è interrotto a causa del maltempo, e della caduta di un ponte che non è stato più ricostruito. Dall’8 giugno 2020 la situazione è così! Sono oltre 2 anni. E' una situazione insostenibile che penalizza i cittadini di entrambi i Comuni. Non è pensabile di andare avanti sempre con la politica degli annunci lasciando poi, di fatto, la situazione di criticità totalmente irrisolta": lo denuncia il consigliere regionale della Lega, Pasquale Ciacciarelli.

"Regione Lazio, Astral e Consorzio Industriale hanno il dovere di intervenire subito per ripristinare il corretto e funzionale collegamento tra San Giorgio ed Esperia. Non è accettabile che dopo più di 2 anni, non siano stati compiuti i lavori necessari. Su questa inaccettabile  vicenda di cattiva amministrazione non mollerò di un millimetro, sarò la goccia d'acqua sulla roccia,  fino a quando i lavori non inizieranno ed il ponte non sarà ripristinato. I cittadini hanno bisogno di risposte concrete, non delle solite promesse targate PD", conclude l'esponente leghista cassinate.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604