L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il ds Angelo Palombo Il ds Angelo Palombo

Assitec Sant'Elia, il ds Palombo: «L'obiettivo è giocarci i playoff»

Ha lavorato alacremente e incessantemente per tre mesi. L’obiettivo era costruire insieme, alla presidente, allo staff tecnico ed alla società un roster di tutto rispetto. Stiamo parlando del confermatissimo direttore sportivo dell’Assitec Sant’Elia Fiumerapido, Angelo Palombo, il quale ha espresso le sue considerazioni in vista della nuova stagione in questa intervista.

Nella costruzione della rosa, qual è stata la filosofia che ha orientato le vostre mosse?  

«Per noi sarà il secondo anno in Serie A. Sarà sicuramente una stagione importante e di ulteriore crescita per la società, a tutti i livelli. Ma vorrei ripartire da quegli ultimi minuti dell’ultima gara dello scorso Campionato, dove siamo crollati davanti al traguardo. Eravamo ad solo centimetro dalla salvezza, la vedevamo, ma non ce l’abbiamo fatta. Il mondo dello sport, purtroppo, è anche questo. Già 24 ore dopo quel terribile momento con la Presidente e con tutti i dirigenti ci siamo ritrovati per fare una analisi su ciò che è stato e su ciò che bisognava fare. Bisognava muoversi velocemente perché il mercato non perdona. In quelle poche ore è stato deciso di ripartire e di rimetterci in gioco con tutte le nostre energie ricostruendo una squadra molto competitiva. Insieme all’allenatore abbiamo stilato un elenco di atlete che potevamo essere di nostro interesse. E siamo poi riusciti a portarle tutte a casa. Abbiamo fatto una squadra ben assortita, soprattutto con molta qualità anche tra le giovani. Abbiamo scelto delle atlete che calzano con la filosofia di questa società, testa bassa a lavorare. Sarà il campo a parlare».

Sulla carta è stato costruito un roster molto competitivo. Quali sono gli obiettivi stagionali del team?

«L’obiettivo è quello di giocarci i playoff, di fare bene e di provare a toglierci quelle soddisfazioni che nell’ultimo anno sono venute un po’ meno. Di far divertire i tifosi e di dare soddisfazione ai dirigenti che spesso lavorano dietro le quinte senza sosta, investendo risorse, tempo e denaro. Voglio rivolgere un invito a tutti i tifosi a prendere parte a questa grande avventura. Ancora qualche giorno e saremo pronti a partire alla grande. Il 29 agosto è programmato il raduno e non vediamo l’ora di dare inizio a questa nuova stagione».

Quale sarà il ruolo che potrà ritagliarsi l’Assitec in questa seconda stagione in A2? Che tipo di insidie può riservare il campionato?

«Vogliamo essere una spina nel fianco per tutti i club che puntano a vincere il campionato. Non possiamo non prendere atto che ci sono team che hanno fatto una campagna acquisti massiccia, nel nostro girone ci sono tre quattro realtà che puntano a vincere il campionato, come anche nell’altro girone. Ma saremo pronti a dire la nostra su ogni campo. Colgo l’occasione per ringraziare la Presidenza e tutti i dirigenti per avermi rinnovato la fiducia in questo ruolo che non è facile. Spero di dare il meglio. Buona pallavolo a tutti». 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604