L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il palazzo municipale di Ceccano Il palazzo municipale di Ceccano

"Ceccano a Sinistra": bene De Santis e Di Pofi nel rinunciare all'indennita', lo faccia pure la maggioranza

"Apprendiamo dalla stampa della scelta di due consiglieri di opposizione di rinunciare totalmente all’ indennità di funzione, venendo così incontro alle esigenze di bilancio del Comune di Ceccano , che come sappiamo è in pre dissesto finanziario  causato , com’è giusto ricordare, dalla cattiva gestione delle due amministrazioni Caligiore. Come gruppo politico vogliamo ribadire la solidarietà e l’appoggio alla decisione di De Santis e Di Pofi, ed auspichiamo che anche il resto dei consiglieri di opposizione li segua": lo scrive in una nota il coordinamento "Ceccano a Sinistra".

 

"Ma qui sappiamo di sfondare  una porta aperta, in quanto anche tutto il gruppo “Il Coraggio di Cambiare” è su queste posizioni, come già più volte ribadito pubblicamente. Il nostro appello è rivolto anche alla maggioranza, ma abbiamo ben poche speranze al riguardo, in quanto si è visto come la destra si sia comportata, circa 1 mese fa, sull’aumento degli stipendi proposti dal governo Draghi (PD, Fi, Lega; M5S etc): lo hanno intascato bellamente, fregandosene dei problemi di bilancio economico dell’ente che amministrano, altro che rinunciarci come hanno fatto, giustamente, amministratori di citta' vicine alla nosta e che sono anche della loro stessa parte politica, ma si sa che la differenza poi,  alla fine , la fanno le persone con buoni propositi".

 

"Anzi vogliamo qui denunciare  che tutti noi cittadini di Ceccano subiremo, tra poco, un ulteriore balzello , appena passate le elezioni nazionali del 25 settembre, e cioè l’introduzione di quasi 1000 (!!!) parcheggi a pagamento, con costi che diventeranno proibitivi e che colpiranno particolarmente i pendolari, siano essi lavoratori che studenti. L'amministrazione proprio non e' voluta tornare sui suoi passi! Una delibera approvata dalla giunta in silenzio e che, guarda caso, sarà attuata dopo le elezioni, con furbesco tempismo… Si prospetta un ulteriore salasso di circa 2,0 milioni di euro che saremo costretti a sborsare, ma con quale beneficio per le casse comunali? Servirà a ripianare il debito? No assolutamente no"!

 

"La montagna ha partorito un topolino… il nostro comune incasserà in 6 anni circa 300000 euro … se andrà bene… una scelta politica che grida vendetta! Incassare poche briciole, privatizzando un ulteriore bene pubblico come i parcheggi di scambio costruiti negli anni passati, ecco il vero volto della destra …forte con i deboli accondiscendente verso i potenti. Si sarebbe ottenuto molto di più perseguendo la via indicata dall’opposizione, con risparmi effettivi sulle spese del Comune e che potevano essere indirizzati all’aiuto e al sostegno delle classi deboli". Conclude Ceccano a Sinistra.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604