L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Rocca d'Arce, tante donne all'iniziativa della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Domenica 23 ottobre  l’Ostello della gioventù del comune di Roccad’Arce si tinge di rosa  ospitando la Lega Italiana per la Lotta contro i tumori di Frosinone che ha organizzato  a una serie di iniziative per la prevenzione del cancro al seno. Una partecipazione importante quella delle donne di Rocca D’arce, che hanno risposto con   una grande adesione alla   giornata sulla Prevenzione. Un appuntamento rilevante dedicata a controlli pressori, glicemici, visite logopediche, consulenze psicologiche, ecografie mammarie e visite senologiche.

“ Siete state in tantissime! È stata una giornata intensa, impegnativa ma davvero coinvolgente”- dichiara la d.ssa Tiziana Cimino, promotrice dell’evento lilt rocchiggiano – “< Dobbiamo iniziare a prenderci più cura di noi stesse, fermiamoci un attimo e prenotiamo quella visita che troppe volte abbiamo rimandato. Ancora oggi I principali ostacoli che incontriamo noi donne nel decidere di sottoporci a visite di controllo sono la paura di scoprire qualcosa di grave e il pensiero "perchè deve succedere proprio a me?">.

La Campagna Nastro Rosa ha come obiettivo quello di sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella. LILT for Women è l’iniziativa promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che ogni anno in occasione della Campagna internazionale Nastro Rosa sensibilizza le donne sulla prevenzione del cancro al seno. La campagna di sensibilizzazione passa anche dall’informazione: le associazioni saranno infatti impegnate a distribuire materiale informativo e illustrativo volto a responsabilizzare su questa problematica che colpisce sempre più donne nel nostro Paese. Sono infatti circa 60.000 i nuovi casi di cancro al seno in Italia stimati per il 2022, rappresentando il 45% di tutti i tumori nella donna, con un numero di decessi all’anno che supera la soglia dei 10mila.

 Tantissime donne sono state sottoposte a screening ecografici mammari, effettuate dal Dott. Sandro Vicini ed diverse  visite senologiche effettuate dal D.ssa A. Paliotta e da  Dott. N. Venturi. Altre  figure professionale che in questo contesto di prevenzione sono fondamentali: lo psicologo, nella persona del D.ssa P. Bucciarelli, Logopedista D.ssa F. Pizzicarola, consulenze alimentari  D.ssa L. Gatta.

Parole di stima e ringraziamento giungono dall’ ANCI, rappresentata dal Consigliere Nazionale Patrizio DI FOLCO : “Un grande ringraziamento anche a tutti i volontari presenti, da quelli della LILT, che senza di loro nulla è realizzabile, ed in particolar modo la dott.ssa Tiziana Cimino , per l’eccellente organizzazione dell’ evento ed aver donato , con il suo sorriso, un momento di speranza  alle donne presenti, al gruppo di volontari del Sevizio Civile ,  al responsabile  dell’ANC e del CAN di Arce Rocco Simone, ed al Comune di Rocca D’Arce nella persona della sindaca Prof.ssa Rita Colafrancesco, e del vice Sindaco  Marilena Di Folco che ha messo a disposizione i locali e contribuito all’ ottima organizzazione dell’evento. Come ripete instancabilmente la LILT La prevenzione è la migliore amica di ciascuna di noi!

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Stefano Di Scanno

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604