L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Skf Cassino, la crisi energetica colpisce duro: produzione ferma e interinali non rinnovati

La crisi energetica legata al conflitto in atto tra Russia e Ucraina colpisce duro anche la SKF di Cassino. Il colosso mondiale dei cuscinetti a sfera infatti, fermerà la produzione dal 21 al 27 novembre collocando gli operai in cassa integrazione. Ma non è tutto, a seguito della riunione tenutasi con i sindacati di categoria, si è deciso che i contratti per gli interinali non verranno rinnovati dopo la loro naturale scadenza.

Un colpo durissimo per i tanti giovani che speravano in un futuro posto di lavoro. Le cifre però fanno tremare i polsi, l'azienda nell'ultimo mese di gestione avrebbe ricevuto bollette per gas ed energia elettrica per circa 1 milione ed 800 mila euro. Maggiori dettagli nell'edizione dell'Inchiesta alle 17.00

Giovanni Trupiano

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

skf

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Stefano Di Scanno

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604