L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Cassino, Roccardo Rossi apre la stagione teatrale del Manzoni. In arrivo Angelo Duro ed Alex Britti

Inaugurata col botto la stagione teatrale 2022/23 del Teatro Manzoni di Cassino. Sala gremita e risate senza fine per lo spettacolo di Riccardo Rossi, che dal palco ha saputo coinvolgere il pubblico battuta dopo battuta, in uno spettacolo che è stato particolarmente apprezzato. L’attore romano, prima dello spettacolo, è stato anche protagonista di un “siparietto” esilarante con il Sindaco di Cassino Enzo Salera e l’editore Enzo Pagano. E proprio quest’ultimo da buon padrone di casa ha aperto la serata: "Finalmente inizia questa stagione teatrale. Una stagione - ha detto - nella quale noi crediamo tantissimo e sulla quale abbiamo lavorato moltissimo. In particolare abbiamo cercato di alzare il livello qualitativo degli spettacoli. Ci siamo riusciti grazie a una squadra che ha lavorato in questo senso. Ringrazio per questo l'Atcl, in particolare Luca Fornari. Insieme all'assessore alla Cultura Danilo Grossi e all'amministrazione abbiamo lavorato gomito a gomito per cercare di realizzare una stagione teatrale che lasciasse a bocca aperta. E devo dire che siamo riusciti a prendere tutti spettacoli davvero di alto livello. Grazie al Ministero della Cultura, alla Regine Lazio, al Comune di Cassino, al mio staff di RadioCassinoStereo e alla mia famiglia".

"Ma soprattutto - ha aggiunto Pagano - grazie al pubblico che ha creduto anche quest'anno in un teatro rinnovato, con una gestione che potesse ridare i giusti spazi alla cultura, all'arte, al cinema e alla convivialità. E per questo devo ringraziare il pubblico di Cassino e non solo, - ha detto ancora Pagano - chi arriva da lontano e apprezza la stagione. Questo ci fa molto piacere. E’ ovvio che quando si vince, si vince come squadra, non si può mai vincere da soli. E in questa squadra abbiamo dei giocatori importanti, che sono i nostri partner che io chiamo “attivi”. Un ringraziamento alla Banca Popolare del cassinate, nella persona del professor Vincenzo Formisano. Voglio ringraziare anche Mediclinica, il dottor Augusto Di Vossoli, e ancora i centri ottici Otovision. Stiamo facendo dei passi piccoli ma importanti, l'obiettivo è quello di arrivare a non aver più biglietti ma ad avere solo abbonamenti. Voglio ringraziare l'amico Daniele Liburdi che con la sua società ci ha dato una mano".

"Abbiamo una data, quella del 3 dicembre, che è fuori abbonamento, che vedrà protagonista Angelo Duro e che è già sold out - ha precisato pagano -. L'altra data sulla quale stiamo lavorando e che è una grande occasione per tutti gli appassionati di musica, quella buona, è quella del 14 dicembre con il concerto di un grande artista: Alex Britti». Sul palco è stato il turno del sindaco Enzo Salera per un saluto: "Se penso alla prima volta che siamo entrati nel teatro come era ridotto e vedere questa sera tutte queste persone è già un grande traguardo e una vera emozione. Vedo una crescita. questo teatro e la città ha acquisito una centralità nel panorama della cultura. Ed è in questo senso che si lavora. Come la piazza, sono luoghi di aggregazione e di cultura. Le persone poi passano ma i luoghi restano".

Poi si è aperto il sipario sull’esilarante spettacolo di Riccardo Rossi, un viaggio nella sua vita e nella sua carriera ormai ventennale. Applausi, tantissimi applausi per lui è per una stagione che promette veramente bene.

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Stefano Di Scanno

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604