L'Inchiesta Quotidiano OnLine

L'I.C. Cassino 1 dice no alla violenza contro le donne. Confronti, dibattiti ed una nuova iniziativa

Importante conferenza, quella che è stata organizzata e ospitata nei giorni scorsi presso l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Cassino 1 di Cassino. L’evento è stato proposto dall’Associazione Culturale PENSARE INSIEME. Eccezionale la risposta dell’Istituto Comprensivo, che ha accolto con grande entusiasmo questo momento di confronto e informazione.
Hanno partecipato con grande slancio tutte le classi della Scuola Media e l’intero corpo docente. In platea, a seguire con attenzione gli interventi che si sono susseguiti, in primis il Dirigente Scolastico Luigi Abbate, giunto al suo secondo anno alla giuida dell’Istituto Comprensivo. Il DS ha  ricordato l’importanza del rispetto verso le persone, verso le donne in particolare e ha messo in evidenza  il continuo lavoro che viene svolto su tutti gli ordini di Scuola dell’Istituto Comprensivo Cassino 1. Attività messe in campo per essere di supporto e per fronteggiare il timore di parlare e raccontare le situazioni di violenza.

L’avv. Laura Barroccio, Presidente del Consiglio d’Istituto e membro dell’Associazione Culturale PENSARE INSIEME, ha ricordato la legislazione specifica in merito e l'importanza della solidarietà da parte di tutti, familiari e non, nei riguardi di chi subisce violenza psicologica, fisica, economica. Nelle pareti domestiche e non. 
Successivamente è intervenuto il Presidente del Consiglio Provinciale Dott. Luca Zaccari e non sono mancati i saluti a mezzo di una lettera aperta del consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli, promotore di una proposta di legge regionale sul reddito di solidarietà per le donne vittime di violenza.

Presenti in sala anche la dott.ssa Laura Viola e la dott.ssa psicologa Simona Brait, che hanno sottolineato l’importanza di riconoscere i segni di dinamiche violente e raccontarle per poter prevenire situazioni che poi possono configurarsi in modo complesso.

I temi trattati sono stati tra i più vari: la funzione dell’Associazione Culturale Pensare Insieme, cosa significa essere vittime di stalking, l’importanza del servizio telefonico 1522 che ricordiamo, è il numero antiviolenza e stalking, cosa sono i centri antiviolenza, quali sono le procedure in caso di violenza, ecc.
Gli studenti hanno interagito in modo attivo ponendo molti quesiti in merito ai comportamenti, ai temi del bullismo e della violenza contro le donne, allo stalking.

Al termine della conferenza il Dirigente Scolastico prof. Abbate, in collaborazione con l’Associazione Culturale Pensare Insieme, ha lanciato un’iniziativa: scrivere un tema sulla giornata mondiale del 25 novembre 2022 e premiare i tre componimenti selezionati tra tutti i partecipanti. La premiazione avverrà prima dell’inizio delle vacanze natalizie.

Sia la Scuola Primaria Pio di Meo, sia le scuole dell’Infanzia di Via Arno e Via Pascoli, hanno partecipato attivamente alla giornata perché è sin da piccoli che si educano le persone al rispetto delle donne e del prossimo.
Il prossimo 17 dicembreè in calendario l’open day della Scuola Media di Biasio con orario 09.00 - 13.00.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Stefano Di Scanno

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604