L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Fabio Lucioni (foto frosinonecalcio.com) Fabio Lucioni (foto frosinonecalcio.com)

Frosinone, si ferma Lucioni: trauma contusivo alla gamba destra per il capitano giallazzurro

Roberto De Luca

La certezza è arrivata poco fa, dopo timori vari che si erano diffusi rapidamente sui social tra la giornata di ieri e la mattinata odierna. E somiglia molto ad un sospiro di sollievo, nonostante uno stop che comunque non ci voleva. Il Frosinone per le prossime gare dovrà fare a meno di Fabio Lucioni. «Il difensore nella giornata di ieri ha riportato, a seguito di uno scontro di gioco, un trauma contusivo alla gamba destra» si legge nella nota diramata dalla società. Nessuna specifica sui tempi di recupero, ma è facile intuire che il capitano giallazzurro resterà indisponibile per alcune settimane. Il club, naturalmente, fornirà maggiori dettagli nel corso dei prossimi aggiornamenti quotidiani.

Fabio Lucioni (foto frosinonecalcio.com)
Fabio Lucioni (foto frosinonecalcio.com)

Di certo, quanto occorso a Lucioni è la nota stonata che va un po’ a guastare il clima di profondo entusiasmo che si respira all’ombra del Campanile. Una nota che conferma anche la cattiva stella di una stagione che non sta risparmiando niente dal punto di vista degli infortuni. Gli esempi sono semplici da ricordare: Kone tornerà a gennaio, Oyono è rientrato da poco dopo un lungo stop, i problemi alla spalla di Caso adesso risolti. Ora ci si aggiunge il capitano. 

Fabio Lucioni in allenamento
Fabio Lucioni in allenamento

E l’assenza dello “Zio” è particolarmente pesante per due motivi. Il primo è legato alla portata del giocatore e al suo spessore. Oltre ad essere il capitano del Leone, Lucioni è senza alcun dubbio uno dei massimi leader dello spogliatoio, stimato e seguito dai compagni. La luce di un organico profondamente giovane che sta stupendo tutti a suon di prestazioni straordinarie. La seconda ragione è di carattere tecnico. Il buon Fabio è uno dei pochi a garantire una rassicurante costanza di rendimento e adesso che all’orizzonte si profila un calendario di fuoco, la sua temporanea indisponibilità diventa un colpo doloroso alla spina dorsale ciociara. Impeccabile nelle chiusure, dominante nei duelli aerei e nei contrasti palla a terra, punto di riferimento nella risalita del campo e nel dettare i giusti tempi allo sviluppo della manovra. Un metronomo prestato alla retroguardia a cui Fabio Grosso dovrà rinunciare e provare a sostituire al meglio. A cominciare dalla trasferta di domenica sul campo del Südtirol nella quale, lo ricordiamo, mancherà anche lo squalificato Mazzitelli. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Stefano Di Scanno

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604