L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Gaeta, riqualificazione ex Avir: protocollo d'intesa tra Comune e associazione ambulanti

Provvedere alla riqualificazione ed organizzazione delle aree comuni destinate alla vendita all’interno dell’area mercato, al fine di conseguire un migliore livello di sicurezza degli operatori e degli utenti. È stata approvata con Deliberazione di Giunta n. 216 del 30/11/2022, la partecipazione del Comune di Gaeta al bando pubblico della Regione Lazio relativo alla “concessione di contributi per la riqualificazione delle attività commerciali su aree pubbliche di cui alla L.R. 22 settembre 2019 (Testo unico del commercio), annualità 2022/2024”, il quale promuove, tra l’altro, l’adozione di specifiche misure volte alla messa a norma delle strutture, alla riqualificazione strutturale e non del mercato, alla creazione ed organizzazione di aree comuni da mettere a disposizione degli utenti, alla promozione delle strutture dei mercati nel territorio e agli strumenti e progetti di innovazione tecnologica finalizzati all’implementazione di nuovi servizi di utenti e clientela.

 

In particolare, si ritiene necessario procedere alla sistemazione della pavimentazione dell’area di vendita all’interno dell’area mercato: un intervento, stimato in € 99.998,76, che non prevede alcun costo da parte del Comune, in quanto verrà interamente finanziato con fondi regionali. Gli obiettivi perseguiti, volti allo sviluppo e alla crescita dell’area pubblica oggetto dell’intervento, sono stati condivisi e sono in linea con il progetto avanzato dall’Associazione Nazionale Ambulanti. A tal proposito, infatti, è stato firmato un protocollo di intesa, regolante i rapporti tra la Città di Gaeta e l’Associazione Nazionale Ambulanti – U.G.L., al fine di partecipare all’avviso pubblico regionale in forma aggregata.

 

«La crescita della nostra Città – ha dichiarato il Sindaco, Cristian Leccese - passa per la creazione di nuove iniziative in favore dello sviluppo socioeconomico locale, anche attraverso la riqualificazione dell’area mercato situata nell’ex Avir, con l’intento di garantire un miglior livello di sicurezza sia degli operatori ambulanti che degli utenti. Abbiamo quindi, accogliendo la proposta dell’Associazione Nazionale Ambulanti – Ugl, voluto partecipare al bando pubblico regionale di concessione di contributi per la riqualificazione delle attività commerciali su aree pubbliche, al fine di procedere alla sistemazione della pavimentazione della superficie di vendita. La firma del protocollo di intesa rappresenta la dimostrazione del percorso di collaborazione che l’Amministrazione Comunale vuole intraprendere con il settore degli ambulanti, andando incontro alle esigenze dei lavoratori e dei nostri concittadini».

 

«Finalmente buone notizie per il commercio ambulante – aggiunge l’Assessore al Commercio, Diego Santoro -: il protocollo d'intesa firmato per la partecipazione ad un bando che ci permetterà di investire in questo settore, vuol manifestare la piena sinergia tra l’Amministrazione Comunale e l’Ana-Ugl, a dimostrazione di quanto sia importante l'attenzione verso questo settore. Grazie ai fondi stanziati dalla Regione, sarà possibile una riqualificazione dei luoghi rendendoli ancor più sicuri, accoglienti e decorosi, oltre ad offrire una serie di servizi che porteranno al miglioramento dello svolgimento del mercato stesso, sia per i consumatori sia per gli operatori. Il mercato settimanale è importantissimo, rappresentando un punto d'incontro e di riferimento per il commercio cittadino e per tutte le famiglie che operano nel settore da anni, e l'Amministrazione Comunale, insieme all'Ana-Ugl, vogliono dare risposte concrete, affinché possa crescere ed operare nel modo più efficiente possibile».

 

«La nuova richiesta di finanziamento dell'area superiore ex AVIR – queste le parole del Segretario Nazionale Associazione Nazionale Ambulanti - UGL, Manrico Rosato - che attualmente ospita il settore alimentare ed una piccola parte degli operatori del settore non alimentare, va incontro alle esigenze basilari degli ambulanti che più volte avevano chiesto all'Amministrazione Comunale di intervenire sul fondo ove espongono le loro merci. Ciò per evitare la formazione di ampie pozzanghere durante le giornate di pioggia che creano enormi disagi ai consumatori ed agli ambulanti. Il progetto presentato alla Regione tende a migliorare complessivamente l'area ex AVIR con l'intento, da noi più volte auspicato, di collocare tutto il mercato di settimanale all'interno della nuova area. ANA-UGL ha condiviso questo percorso mettendosi a disposizione dell'Amministrazione per un progetto innovativo, al fine di promuovere il mercato e permettere agli ambulanti di lavorare in condizioni migliori e con strumenti di vendita per attrarre nuovi consumatori. Il mercato di Gaeta, nella posizione centrale nel contesto urbano della città, è un grande attrattore di flussi che contribuisce - nonostante la crisi economica - allo sviluppo dell'economia cittadina, con ricadute positive anche sugli altri settori del commercio, della ristorazione e del turismo».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Stefano Di Scanno

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604